Autore Topic: Sostanze chelanti per limitare i danni causati dal perossido  (Letto 13787 volte)

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #15 il: Novembre 02, 2014, 08:20:21 pm »
Giulia, certamente. Lo schiarente inglese funziona solo per una schiaritura generale (e aggiungerei anche molto blanda).

Pensa che  io  avevo fatto le meches dalla mia parrucchiera di fiducia (su capelli con residui di henne) per vedermi un po' + chiara e mimetizzare quell'odioso marroncino rossiccio che su di me sta da cani... Lì per lì colore stupendo, ero super soddisfatta. Appena il tonalizzante è venuto via coi lavaggi, mi sono resa  conto di avere delle righe tipo zebra ma gialle canarino! Stavo malissimo! Senza contare che qualche settimana dopo, le ciocche, sia quelle tinte che le altre, sono diventate secchissime ed ho dovuto fare un taglio super corto! Penso che sia perché mi hanno messa sotto un coso elettrico tipo tipo stufa (emanava un forte calore), immagino per decolorare + facilmente. Dopo Il taglio drastico parevo una di quelle signore anziane con la permanente!

È per questa ragione che adesso ho intenzione di fare tutto da me. Per ora i capelli reggono. Tu fai i colpi di sole da sola o dalla parrucchiera? Hai mai avuto disavventure come me?
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

Capelli di fata

Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #15 il: Novembre 02, 2014, 08:20:21 pm »

Giulia

  • floor length
  • *****
  • Post: 6353
  • ...fata(le)
Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #16 il: Novembre 03, 2014, 10:20:15 am »
Allora, la mia disavventura...
Un anno e qualche mese fa ho fatto un blando shatush, perchè mi ero strastufata dei miei capelli scuri (sono un castano medio/chiaro e li facevo castano scuro con tono su tono una volta ogni 3-4 mesi); sono uscita troppo ramata, ma di natura ho colori freddi; con il tempo, scolorendo il riflessante, sono diventati molto più carini, più consoni ai miei colori.
Dopo 4-5 mesi di crescita (dopata!!!) avevo bisogno di una rinfrescatina, ho fatto fare delle meches non troppo chiare, larghette ma molto sottili come layer, con schiarente e poi ritonalizzate (8 cenere).
All'inizio non mi piacevano, poi con un riflessante 3.1 (non ossidativo) hanno preso una sfumatura più scura e fredda, e mi piacevano.
Dopo 3-4 mesi di crescita ho ovuto fare ritoccare le meches, facendo solo la parte frontale e sotto, sempre meches (a pettine) e tono su tono con attivatore (più scuro, 7.1 visto che erano troppo chiare la volta prima), quando scoloriscono troppo, il rilessante a acqua 3.1 mi salvava.
Dopo l'estate mi son trovata punte molto scolorite (sole e mare a profusione...), lunghezze schiarite ma carine e base naturale; l'effetto era molto carino, ma ovviamente avevo un po' di ricrescita (specie nei capelli non toccati dall'ultima sessione di meches), un matrimonio in cui ero testimone e un trasferimento in vista.
Ho ben pensato di far fare le meches su tutta la testa non molto chiare per non tonalizzarle e sono uscita troppissimo bionda, quindi, visto il matrimonio del giorno dopo mi hanno consigliato di tonalizzarle, stavolta 6.1 (devo sempre usare il cenere...) con ossigeno basso ma il disastro: sono uscita un nocciola su tutta la testa quasi omogeneo, probabilmente le meches erano poco marcate e i miei capelli, specie quelli sopra, si sono schiariti un sacco sebbene avessimo usato un  tono su tono con ox a 10, lasciandomi un colore che mi sta da cani; credo banalmente che i capelli si siano schiariti molto anche dove erano naturali per via della "cura" mare e sole, o forse hanno cannato l'ossigeno, non lo so.

Poi mi sono trasferita e armata di pazienza, schiarente e tono su tono castano medio.
In sostanza, sto faticosaamente cercando, a casa,  di riavere la base naturale (ho anche qualche bianco, ma poca roba e li ignoro)lasciando crescere (mai più meches integrali, danno un effetto troppo vecchio) e intanto di eliminare il nocciola sia sui chiari che sugli scuri delle lunghezze (con colpi chiari e scuri), fortunatamente il mezzo disastro nocciola si è verificato più che altro sui capelli laterali e frontali quindi li vedo bene e li posso ritoccare a mano anche ciocca per ciocca...
Ma a questo punto, se trovo un sistema dolce per schiarirli, preferirei fare un colore scuro che sia credibile e poi rischiarirne alcuni...
In tutto questo, devo dire, i capelli non si sono devastati molto, solo con il primo shatush si erano scottati ma li ho spuntati già un paio di volte (oltre a cambiare salone), in compenso ho dei capelli spezzati per ragioni meccaniche sul ciuffo  :angry2:

Chi vuol esser lieto sia...del doman non v'è certezza!
Diario

JapaneseLotus

  • floor length
  • *****
  • Post: 1871
  • Massa&Volume Maniac
Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #17 il: Novembre 03, 2014, 11:02:07 am »
Oddio ragazze... dire che uno schiarente danneggia meno di una tinta è un'affermazione bella forte eh...
Io non so se mi sta sfuggendo qualcosa, qualcuna mi potrebbe spiegare come siete arrivate a questa conclusione?
Ricordiamoci che la schiaritura toglie pigmento al capello aprendone le squame e lasciandolo in quel modo, ed è questo che lo danneggia... la tinta, di quelle semi-permanenti senza ammoniaca e fatta a volumi d'ossigeno "ragionevoli" (10 vol) -non confondetevi con le tinte permanenti per favore, sono un altro discorso- le apre poco e va a riempire le cuticole di colore... (questo uno dei motivi per cui alcuni addirittura la reputano un trattamento non aggressivo ma anzi benefico, ma su questo non sono al 100% convinta, perchè nonostante vada a riempire il capello dopo, sono dell'opinione che le squame non andrebbero mai aperte... ma l'apertura delle squame a 10 vol è molto blanda e ne consegue un riempimento, ecco perchè si dice così...)

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #18 il: Novembre 03, 2014, 11:25:21 am »
JapaneseLotus: No, mi dispiace se mi sono spiegata male.

Non mi sento di affermare una cosa simile, perché non lo so! Non ci sono verità assolute in questa vita! Stiamo solo parlando di teoria e di esperienze personali. Nel mio caso posso dirti che la parrucchiera facendomi le meches mi ha effettivamente rovinato i capelli e che le tinte semipermanenti bene non mi hanno fatto, a lungo andare. Però ti posso assicurare che adesso, usando il pre-trattamento di olio di cocco e dopo la Schultz (che dovrebbe avere 10 volumi?) non vedo danni, ma ho iniziato da troppo poco tempo per poter affermare con certezza che l'olio protegge davvero i capelli.

Quindi, secondo quanto ciò che affermi, aprendo le squame e togliendo la melanina, il danno quindi sarebbe minore se al processo si aggiunge di nuovo del pigmento artificiale (tinta). Il problema nel mio caso specifico è che con le tinte semipermanenti non posso schiarire, se non erro, solo scurire.

Una cosa sembra essere certa: il perossido fa male, e maggiore il volume, peggiore il danno. Ed io voglio schiarire leggermente riducendo il danno. Ce la farò???

Giulia: Mi dispiace moltissimo per le tue disavventure e ti capisco.
« Ultima modifica: Novembre 03, 2014, 11:43:43 am da Eir »
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

Giulia

  • floor length
  • *****
  • Post: 6353
  • ...fata(le)
Re: Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #19 il: Novembre 03, 2014, 12:55:44 pm »
Oddio ragazze... dire che uno schiarente danneggia meno di una tinta è un'affermazione bella forte eh...
Premesso che io non mi sono mai confrontata con ossigeni alti (o forse sì, ma è preistoria e non mi ricordo), ma solo su 10-15 sia per tono su tono che per schiariture.. a parità di ossigeno o quasi(ovvviamente!), se davvero i metalli creano radicali liberi che seccano, non mi stupisce che una schiaritura sia meno aggressiva di un tono su tono, fatto con il medesimo ossigeno.

Del resto, il tono su tono lì per lì riempie, ma poi il pigmento sbiadisce a suon di lavaggi e il capello resta con il colore scambiato per poi andarsene del tutto (almeno sui miei capelli), ma in questo è come se il pigmento abradesse la cuticola cui si era agganciato.
Con la sola schiaritura non notavo questo effetto (questo accadeva prima del mio periodo nature, prima del periodo di tono su tono e prima ancora del mio drammone al sapore di nocciola) e qui ci sarebbe una spiegazione chimica. Tutto qua.

Tutto questo in teoria, poi la mia storia racconta chiaramente come per correggere il tiro su colori non semplici siano spesso necessari trattamenti su trattamenti (misti), con poca manovra per una scelta sana...
Chi vuol esser lieto sia...del doman non v'è certezza!
Diario

Veronica

  • classic length
  • *****
  • Post: 791
    • Diario
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #20 il: Novembre 03, 2014, 07:55:31 pm »
Ma l'olio alimentare rapunzel del natura si ha le stesse proprietà di quello cosmetico giusto? 5 € per 200 ml è un risparmio notevole

cristalvioletta

  • Cdf Supporter
  • floor length
  • *****
  • Post: 4077
  • 2aGii73/100/100 No INCI no party Capellona Anonima
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #21 il: Novembre 03, 2014, 09:12:45 pm »
Vi seguo molto interessata  :D!
On the road.
But oh, that magic feeling, nowhere to go
Oh, that magic feeling
Nowhere to go

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #22 il: Novembre 03, 2014, 09:17:32 pm »
Ciao Veronica! Anche io sto usando quello della Rapunzel, http://shop.naturasi.it/olio-di-cocco-rapunzel.html, ma sembra che anche quello raffinato, che vendono nei negozi etnici e che  sicuramente costa meno, possa andare bene per lo scopo.

Riporto alcuni frammenti di una discussione tra vari membri di LHC riguardo alla differenza tra l'olio raffinato e quello vergine per lo stesso scopo di cui stiamo discutendo:

http://forums.longhaircommunity.com/archive/index.php/t-94747.html

"Come ho detto, ho salvato i miei capelli con quello raffinato e non ho praticamente avuto alcun danno, quindi non vedo perché quello [l'olio] vergine dovrebbe funzionare meglio per questo scopo".

 ("As I said, I've saved my hair with the refined one, have hardly any damage at all, so can't really see how the virgin one could work better than that for this purpose").

e anche:

"La ricerca pubblicata dimostra la penetrazione e la riduzione del danno ai capelli usando l'olio di cocco raffinato; quindi, considerando che il componente attivo sembra essere l'acido laurico e che pare trovarsi nella stessa quantità in entrambi gli oli, non vedo perché quello vergine dovrebbe essere migliore. [...] L'olio vergine di cocco non è neanche una particolare fonte di antiossidanti o macronutrienti.

http://www.aromadictionary.com/EVOO_blog/?p=296

http://journal.scconline.org/pdf/cc2003/cc054n02/p00175-p00192.pdf"".

("The published research proving penetration and reduced damage for hair used refined coconut oil, given the active component is thought to be lauric acid which is in both to much the same level I cannot see why virgin would be better. [...] Virgin coconut oil is not even a particularly good source of antioxidants or micronutrients.
http://www.aromadictionary.com/EVOO_blog/?p=296
http://journal.scconline.org/pdf/cc2003/cc054n02/p00175-p00192.pdf")

Anche se un po' pesante per chi non si intende molto di chimica come me, il secondo link mi sembra interessante perché riporta una serie di studi e comparazioni tra l'olio di girasole, l'olio minerale (paraffina) e l'olio di cocco. Quest'ultimo preverrebbe la perdita di proteine dai capelli durante i lavaggi, trattamenti, ecc. Inoltre, per il suo basso peso molecolare e per le molecole dotate di una struttura lineare riuscirebbe a penetrare nel fusto, a differenza degli altri due oli. Mi sembra che comunque questa speciale caratteristica dell'olio di cocco fosse già conosciuta da molte fatine perché, se non sbaglio, ho letto altri topic che ne parlavano.
« Ultima modifica: Novembre 03, 2014, 09:36:31 pm da Eir »
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

Capelli di fata

Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #22 il: Novembre 03, 2014, 09:17:32 pm »

Veronica

  • classic length
  • *****
  • Post: 791
    • Diario
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #23 il: Novembre 04, 2014, 12:06:09 am »
Grazie Eir, negozi etnici qui neanche l'ombra. Domani lo prende e proverò anche io a metterlo prima della tinta. Che topic interessante...

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #24 il: Novembre 04, 2014, 07:24:20 am »
Mi raccomando, se riesci magari lava i capelli prima, per rimuovere i residui dei prodotti di styling, e lascia l'olio di cocco per un po' perché si assorba bene.

Ah, un'altra cosa: io non ho mai dato l'olio sui capelli bagnati.

E ti prego, poi fammi sapere che risultati hai ottenuto!  Spero di averti consigliato bene e mi sentirei responsabile se le cose non andassero come speriamo!
« Ultima modifica: Novembre 04, 2014, 07:33:38 am da Eir »
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

yu

  • floor length
  • *****
  • Post: 6196
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #25 il: Novembre 05, 2014, 10:51:29 am »
In commercio da alcuni anni, si trovano tinture che dicono contenere olio, tipo credo, l'olia della garnier, e tipo inoa della l'oreal, quindi l'idea di aggiungere olio nella tintura o di impaccarsi i capelli con olio prima della tintura può essere una buona idea per avere maggiore protezione! inoltre credo che l'olio di cocco penetri nel capello e non ha proprietà sigillante questo potrebbe spiegare come mai i capelli si tingano lo stesso, mi chiedo se lo stesso ragionamento potrebbe valere anche con l'hennè? 
Le mie creazioni www.sybilart.jimdo.com

Negozietto su Etsy! www.sybilart99.etsy.com

Veronica

  • classic length
  • *****
  • Post: 791
    • Diario
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #26 il: Novembre 05, 2014, 01:43:21 pm »
Eir ma certo che ti farò sapere...lo farò tra una quindicina di gg come dici tu a capelli asciutti e di certo non ti dovresti sentire responsabile di nulla. Noi ci consigliamo e esploriamo divertendoci :icon_thumright:

Capelli di fata

Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #26 il: Novembre 05, 2014, 01:43:21 pm »

FantasyYuna

  • waist length
  • ****
  • Post: 371
  • 1bFii rossi hennati
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #27 il: Novembre 05, 2014, 03:46:00 pm »
Mi piazzo qui a seguire il topic con molto interesse.  :icon_thumright:
Da un po' di mesi mi sono felicemente convertita all'hennè e non ho intenzione di tornare ai trattamenti aggressivi, ma se mai vorrò tornare al mio colore naturale o comunque cambiare dovrò per forza ricorrere a una tinta, quindi meglio essere informati.
Quando facevo le meches i miei capelli ne uscivano distrutti, se l'olio di cocco aiutasse davvero a proteggerli senza intaccare il lavoro della tinta sarebbe fantastico. Potrebbe essere molto utile per mia madre che fa abitualmente la tinta per coprire i bianchi più le meches, e purtroppo i suoi capelli ne risentono. Basta che il suo parrucchiere sia disposto a tingere e mechare sui capelli pieni di olio.  :asd:

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #28 il: Novembre 05, 2014, 07:43:07 pm »
Yu: Ciao! Anche io ricordo molto bene quei topic nei quali si affermava che l'hennè, con l'aggiunta di olio nel pappone, prende bene lo stesso. Probabilmente con le tinte è un po' la stessa cosa. E anche io notavo, sugli scaffali del supermercato, quante tinte contengono l'olio di questo o quello...  Penso che come pre-trattamento l'olio inoltre abbia più tempo per agire, condizionare e proteggere capelli e cuoio capelluto.

Veronica: Spero che vengano bene! Hai ragione; sapessi quanto mi diverto io a sperimentare tutte le cose che imparo su questo forum! Se fosse per me, tutti i giorni userei un impacco diverso!

FantasyYuna: A chi lo dici! Pure io ho distrutto i capelli con le meches. Ricordo una volta in cui rimasero proprio stecchiti, tipo di elastico rovinato! L'hennè purtroppo non mi dona,  specialmente quando si stratifica, se no anche io sarei felice di usarlo. Niente mi rende i capelli così forti e spessi come l'hennè. Comunque, dai, sperimentiamo, Penso che l'olio male non faccia. Mal che vada, la tinta non prenderà. Ma sembra che ci siano moltissime recensioni positive in merito a questo metodo, seguendo correttamente le istruzioni di chi ha avuto questa buona idea.
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

Cersei

  • classic length
  • *****
  • Post: 907
  • winter is coming - 1aNii
Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #29 il: Novembre 06, 2014, 10:56:59 am »
Ciao ragazze, è da quando è stato aperto che seguo con interesse questo post.
Perchè nelle settimane  in cui il forum era  in manutenzione ho letto anche  io i post sul forum LHC riguardante questo metodo.
Nel frattempo però ho pure letto un interessante articolo che parla  proprio di oli nelle tinte  o tinte che si attivano con l'olio  e siccome  ho visto che le avete menzionate..... Se  vi va leggete qui  http://www.nononsensecosmethic.org/olia-di-garnier-tanta-innovazione-e-tanti-dubbi/


Capelli di fata

Re:Olio di cocco per proteggere i capelli da tinte, perossido, ecc...
« Risposta #29 il: Novembre 06, 2014, 10:56:59 am »