Autore Topic: Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!  (Letto 30117 volte)

Nymerya

  • floor length
  • *****
  • Post: 5104
  • Blonde Ambition
Buongiorno a tutte!
L'argomento che vorrei esporvi oggi è un approfondimento/riflessione/constatazione che riguarda le tinture per capelli da supermercato.
A volte è bello passare fra gli scaffali che le ospitano e perdersi in quel mare di ciocchette sintetiche dai colori più disparati: dai, ci piace. Poi magari non le prendiamo. Poi magari come me avete fatto l'hennè per otto anni e nonostante tutto avete deciso di mantenervi informate.
Ve lo ricordate il puzzo mortifero-ammoniacale dell'Excellance di L'Oreal? Ecco, son passati vent'anni ma è sempre mortale e asfissiante e se ve lo state chiedendo, sì, fa venire i capelli di stoppa come sempre. opachi, fragili, secchi e annodati.
E parlo di Excellance ma potrei parlare di Palette, di Nutrisse, di altre tinte "classiche" con ammoniaca.

Vabè, ma ci sono da un bel po' le tinte senza ammoniaca, mi direte voi.
E avete ragione! Possiamo parlare di Movida, o Belle Color tanto per fare degli esempi. Tinture più delicate, meno brucianti e meno asfissianti, ma che comunque lasciano colori poco durevoli e non coprono affatto i capelli bianchi anche se millantano il contrario.

E allora di cosa stiamo discutendo?

Delle nuove tinture a base oleosa, senza ammoniaca, che tingono in maniera permanente assicurando una copertura ottima, colore omogeneo e che tutto sommato condizionano il capello arricchendolo davvero di riflessi molto sfaccettati senza rovinarlo come possono fare le tinte aggressive, pur donando risultati molto più appaganti delle tinte senza ammoniaca della vecchia guardia.

Parlo di:

-Prodigy dell'Oreal
-Oleo Intense di Testanera
-Nectra Color di Testanera
-Olia di Garnier
-Orovivo Elisir di Colore di Biopoint

L'ultima non ho avuto modo di vederla utilizzare, ma le altre sì, da mia madre prevalentemente, mentre alcune le ho utilizzate su delle amiche che volevano farsi la tinta e non sapevano cosa scegliere.
Come resa non c'è paragone, sono formule molto morbide, facilissime da distribuire e da pettinare o ripartire fra i capelli, e non c'è tutta quella secchezza/rischio di rottura che regalavano le vecchie tinture. La coprenza è molto soddisfacente e i pigmenti sono molto belli.
per quello che ho potuto vedere, la resa migliore su mia madre l'hanno data Olia e Nectra Color, ma le formulazioni si assomigliano.

Inoltre in alcune gamme si trovano viola o rossi intensi molto ma molto belli, quindi se non siete fan dell'hennè (o come me guardate avanti per quando non lo userete più, ossia presto) o avete amiche, mamme bisognose di un prodotto migliore, provatele con fiducia.

I prezzi variano ma il bello è che potete spesso trovare queste tinte di ottima qualità in promozione nei supermercati. la più cara penso sia la Biopoint e la Prodigy subito a seguito, mentre Oreal e Testanera sono parecchio più economiche di base (trovo spesso Testanera in promo a 5 euro circa, e Olia a 6,80 circa)


Capelli di fata


Yuna

  • classic length
  • *****
  • Post: 650
  • 3a/b giii
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #1 il: Novembre 11, 2014, 03:18:55 pm »
Questo post mi interessa particolarmente. Ma quindi i bianchi li coprono? io ne ho pochi ma ben concentrati all'attaccura e visibili in qualunque maniera mi metta i capelli. Grazie della segnalazione  :icon_thumright: adesso me le guardo su internet per vedere se hanno il colore che mi interessa!

Nymerya

  • floor length
  • *****
  • Post: 5104
  • Blonde Ambition
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #2 il: Novembre 11, 2014, 03:30:33 pm »
Ciao Yuna, ti rispondo subito. Coprono i capelli bianchi (meglio le tinte scure delle chiare ma comunque la copertura non ha paragone fra queste e le tinte senza ammoniaca della vecchia guardia).
Per dirti,. mia mamma con Belle color schiariva i capelli castani ma i bianchi risultavano rosa-topastro (colore strano) e tornavano bianchi dopo qualche lavaggio.
E ho notato che i colori vivaci come il Viola o il Rosso Intenso, prendono molto bene anche su basi medio/scure rispetto alle altre tinte di altre categorie varie.

Per dare una mano metto i link delle "nuance" delle varie tinture, così che possiate consultare i colori più facilmente.


- Prodigy Orealhttp://www.loreal-paris.it/colorazione/prodigy.aspx

-Nectra Color Testanera http://www.nectracolor.testanera.com/nectracolor/it/it/home/le-nuance.html

-Oleo Intense Testanera http://www.palette.testanera.com/palettetestanera/it/it/home/colorazione/oleo-intense.html

-Olia Garnier http://www.olia.it/scopri.php

-Orovivo Biopoint http://www.biopointonline.it/Product.asp?idLine=13&tit=OROVIVO%20Elisir%20di%20Colore&idCat=44&txt=Le%20nuances%20-%20Elisir%20di%20Colore

dixie

  • floor length
  • *****
  • Post: 10807
  • 3a Fii 55/68/80
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #3 il: Novembre 11, 2014, 03:53:59 pm »
MI piacerebbe vedere gli inci. Link?

Nymerya

  • floor length
  • *****
  • Post: 5104
  • Blonde Ambition
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #4 il: Novembre 11, 2014, 03:58:55 pm »
L'unico modo di controllare l'inci è fare un giro al super, oh, non serve che ve lo dica io che non sono ecobio.
So per certo che quella che contiene qualche allergizzante in meno è la Nectra. Vale il fatto che di fronte alla scelta di una tinta da super queste sono quelle più delicate ma anche più performanti.
No puzze strane e no bruciore insomma.

Se siete in giro l'unica è buttare un occhio :) Io li avevo letti sul posto per controllare che gli olii ci fossero davvero (e si ci sono)

reddish

  • floor length
  • *****
  • Post: 5050
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #5 il: Novembre 11, 2014, 04:01:02 pm »
Quelle della Biopoint oro vivo mi interessano. Ma per far prendere un 9.0 su un 7,0 come il mio servira' una decolorazione prima?

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #6 il: Novembre 11, 2014, 04:03:42 pm »
Me n'ero dimenticata! Ho provato la Prodigy (l'unica colorazione permanente mai usata, a parte le meches dal parrucchiere) su consiglio di un'amica, prima di iniziare a usare la Cocco-Schultz e lo schiarente inglese. Su di me non ha preso!!!!

Ho ancora la confezione e parte del prodotto, la 7.31 color nocciola. La mia intenzione era di usarla per schiarire qualche ciocca per un effetto naturale, ma su di me non ho visto differenze.  Le possibilità sono queste:

- La tinta non ha preso a causa dei residui di hennè;
- Il colore è troppo simile al mio (forse adesso, ma allora non direi!) e avrei dovuto dare ascolto alla mia amica che me ne aveva consigliato una più chiara.

Qualcuno di voi è esperto in tinte? Sarei curiosa di sapere perché non ha preso.
« Ultima modifica: Novembre 11, 2014, 04:14:49 pm da Eir »
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

dixie

  • floor length
  • *****
  • Post: 10807
  • 3a Fii 55/68/80
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #7 il: Novembre 11, 2014, 04:04:41 pm »
L'unico modo di controllare l'inci è fare un giro al super, oh, non serve che ve lo dica io che non sono ecobio.
Lo so, certo, ma mi sarebbe piaciuto averli comodamente sul mio pc per poterli studiare meglio rispetto a quanto non riesca a fare in piedi al super, aguzzando l'occhio per leggere sulla scatola le scritte minuscole e chilometriche di questi inci (cosa che peraltro ho già provato a fare). Siccome li ho cercati sul web senza trovarli, speravo li avessi tu. 

Capelli di fata

Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #7 il: Novembre 11, 2014, 04:04:41 pm »

cristina84

  • Cdf Supporter
  • floor length
  • *****
  • Post: 8656
  • ....../100 ⌀11 cm
    • DIARIO
« Ultima modifica: Novembre 11, 2014, 04:13:18 pm da cristina84 »

Nymerya

  • floor length
  • *****
  • Post: 5104
  • Blonde Ambition
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #9 il: Novembre 11, 2014, 04:13:03 pm »
Me n'ero dimenticata! Ho provato la Prodigy su consiglio di un'amica, prima di iniziare a usare il Cocco-Schultz e lo schiarente inglese. Su di me non ha preso!!!!

Se hai tracce di hennè o cassia stratificati anche un po' non prende. Tantopiù la Prodigy che poi rispetto alle altre ha colori piuttosto scuri. (il biondo più chiaro sembra platino ma il numero colore non lo è affatto!)


Dixie mi spiace molto di non poterti aiutare!

Reddish ma no! Niente decolorazione per passare da un biondo scuro ramato a un biondo chiaro, magari non ti verranno esattamente chiari come in foto (e le foto non sono mai troppo veritiere) ma sicuramente schiarisci senza rovinare troppo e senza passare al deco precedente.
Meglio ri-schiaire il mese dopo con una nuance più chiara anche di un'altra marca piuttosto, che andare a decolorare per un passaggio di schiaritura così tenue. Questo secondo me, chiaramente.

Eir

  • knee length
  • *****
  • Post: 1008
  • Amo i miei capelli così come sono!
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #10 il: Novembre 11, 2014, 04:18:24 pm »

Se hai tracce di hennè o cassia stratificati anche un po' non prende. Tantopiù la Prodigy che poi rispetto alle altre ha colori piuttosto scuri. (il biondo più chiaro sembra platino ma il numero colore non lo è affatto!)

La mia amica usa la più chiara e devo dire che lei ottiene un platino, praticamente. Però non so se ha dei capelli bianchi. Il risultato forse cambierebbe in quel caso.
"Be who you are and say what you feel because those who mind don't matter and those who matter don't mind".
- Dr. Seuss
Diario

danif

  • floor length
  • *****
  • Post: 2687
  • 2 b f ii castani
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #11 il: Novembre 11, 2014, 06:40:09 pm »
mah….io ho letto gli ingredienti di  Olia  e ha le stesse cose che hanno le tinte senza ammoniaca, solo che in più ci sono tonnellate di paraffina……e non so se è tanto meglio, dato che potrebbe occludere i pori. Poi ovvio che la resa estetica è più condizionata tipo silicone, perché la paraffina fa quell'effetto lì di filmare.
Però non sono  così esperta, quindi aspetto altre informazioni da qualcuna che ci capisce di più.

Capelli di fata

Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #11 il: Novembre 11, 2014, 06:40:09 pm »

Nymerya

  • floor length
  • *****
  • Post: 5104
  • Blonde Ambition
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #12 il: Novembre 11, 2014, 06:53:24 pm »
C'è un motivo se mi sono presa la briga di consigliarle.
E vi prego di non travisare il motivo d'esistenza di questo post, perchè ci tengo molto a essere CHIARA.

Si parla di formule, una formula è fatta da molti ingredienti e una tinta come questa è fatta di due formulazioni che vanno miscelate. Non riduciamo il tutto a un "c'è la paraffina" quando si sa che una tintura chimica non contiene esattamente latte di cocco, farina di ceci e polvere di corno di unicorno.
E sottolineo purtroppo.
Non fatemi precisare che questi prodotti non sono ecobio, ho postato nella sezione giusta: vi prego.

Questo post nasce per mia diretta esperienza e il senso è:
Se per qualsiasi motivo dovete usare una tinta, preferite il male minore. Queste le ho usate e viste usare e i risultati sono stati molto carini

Io ho a casa una confezione di Belle color e gli ingredienti non sono gli stessi, cerchiamo di mantenere il livello informativo il più coerente possibile per non sviare, grazie.  :wink:
Perchè la paraffina si mescola agli oli naturali, agli emulsionanti, ai pigmenti, agli ossidanti.
E il risultato alla fine fa la differenza.
Ho scritto per informare chi, come me magari dopo anni e anni di hennè dovrà puntare verso altro e vorrà cercare di non avere i capelli secchi e stopposi. O per le mamme, o per le sorelle, o per le zie, o per le allergiche alle polveri tintorie.
C'è la paraffina e rimane sui capelli durante tutto il percorso di tintura come gli altri ingredienti, poi ci si lava i capelli.
Nel balsamo post trattamento sicuramente ci saranno dei siliconi, fin qui tutto bene.


danif

  • floor length
  • *****
  • Post: 2687
  • 2 b f ii castani
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #13 il: Novembre 11, 2014, 07:16:55 pm »
ok, grazie.

dixie

  • floor length
  • *****
  • Post: 10807
  • 3a Fii 55/68/80
Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #14 il: Novembre 11, 2014, 09:42:07 pm »
E vi prego di non travisare il motivo d'esistenza di questo post, perchè ci tengo molto a essere CHIARA.

Si parla di formule, una formula è fatta da molti ingredienti e una tinta come questa è fatta di due formulazioni che vanno miscelate. Non riduciamo il tutto a un "c'è la paraffina" quando si sa che una tintura chimica non contiene esattamente latte di cocco, farina di ceci e polvere di corno di unicorno.
E sottolineo purtroppo.
Non fatemi precisare che questi prodotti non sono ecobio, ho postato nella sezione giusta: vi prego.


Tranquilla Nymerya, chi legge e scrive in questa sezione (e in particolare in questo topic) non è alla ricerca di tinte bio (perché sa perfettamente che non esistono né possono esistere), ma della tinta chimica che possa rappresentare il male minore. Se temi che qualcuno voglia portare avanti crociate in questo specifico contesto, mi sento di tranquillizzarti.
Le domande sugli inci, le riflessioni sulla paraffina o altre domande che sono state fatte e che potranno essere formulate in futuro partono da questo presupposto e hanno come obiettivo quello di capire bene se quelle che consigli tu sono davvero tinte "meno peggio". Per capirlo, la tua esperienza e quella delle persone che conosci sono certamente utili, come lo sono tutte le recensioni d'uso, ma non esaustive. Io preferisco sempre farmi un'opinione motivata; ad esempio, tra quelle che hai consigliato tu, scarterei subito quella con la paraffina in prima posizione perché mi sembra la peggiore tra le meno peggio  :wink: (tra tutte le brutte cose che già contengono, perché ci deve essere anche questo?!?   :lol:).

A proposito di fare domande per avere un quadro completo della situazione, mi sono sempre chiesta se è possibile conoscere il volume di ossigeno di queste tinte preconfezionate: io, che devo coprire i bianchi e mantenere il mio nero naturale, non dovendo schiarire e non avendo necessità di volumi alti, preferisco comprare la tinta in tubetto (quello tipico da parrucchiera) e separatamente l'ossigeno, in modo da poterlo usare a 10 vol., meno aggressivo. Per questo, alla fine, non ho mai scelto tinte da supermercato.
Quindi , che voi sappiate, nel tubetto della crema rivelatrice è specificato il volume oppure l'unico modo per saperlo sarebbe chiamare il numero verde della ditta produttrice?
« Ultima modifica: Novembre 11, 2014, 09:52:33 pm da dixie »

Capelli di fata

Re:Le tinte oleose di nuova generazione: Niente di così aggressivo!
« Risposta #14 il: Novembre 11, 2014, 09:42:07 pm »